I due anni di lockdown hanno segnato duramente la nostra libertà e  leesperienze che abbiamo dovuto rimandare …tra queste vi è sicuramente l’ERASMUS! Finalmente dal 9al 14 maggio abbiamo potuto vivere questa fantastica opportunità di scambio e condivisione con altri colleghi ,provenientida diverse parti del mondo !

Abbiamo scelto di frequentare un corso sulle strategie e metodologie contro il (cyber)bullismo ,argomento fortemente vivo in ogni  realtà  scolastica non solo italiana! Al corso oltre a noi erano presenti docenti provenienti dalla Francia,Ungheria  ,Bulgaria , Germania , ognuno di noi ha condiviso le proprie esperienze  scolastiche   sulleattività , strategie e  modalità di prevenzione  al bullismo. Abbiamo avuto la fortuna dipoter esaminare questo fenomeno da altri punti di vista e con una consapevolezza in piu’: il bullismo è un problema sociale che riguarda tutti , non SOLO I BULLI E LE VITTIME MA ANCHE GLI  SPETTATORI!

Ma l’Erasmus non è solo un momento di formazione ma anche di scoperta ,conoscenza di  usi e costumi , capacità di vedere il mondo da una prospettiva diversa ma è proprio il diverso che deve rappresentare un valore aggiunto!

Valencia è una località davvero magica ,viva , la notte sembra non arrivare mai! Siamo atterrate alle 21:00 ma in piena luce ! E’ una città adatta a qualsiasi età , ricca di meravigliose  attrazioni e immensi spazi verdi,  strapieni  di giovani e famiglie! Vanta una lunga storia risalente all’antica Roma come testimonia il suo centro città che a noi Italiani fa sentire veramente  a casa!Un luogo talmente magico che unisce la storia con l’ estrema modernità . Passeggiando per le vie di Valencia ritrovi  maestosi palazzi di stili  diversi , tanti bar e locali dove mangiare la tipica paellavalenciana (con pollo e carne di coniglio) , i Tacos, fare uno spuntino di fronte la cattedrale con dei buonissimi churrosal cioccolato o bere una buonissimaHorchatacon Fartons, brioche sofficissime !

Torniamo a casa “PIENE”,

di nuove amicizie , nuove realtà  …..

prof.sse Marina Di Marco , Enza Lombardo  , Margherita Bennici